Vera e propria prelibatezza, cavallo di battaglia dei migliori ristoranti di pesce, gli spaghetti ai ricci di mare sono un vero must per gli intenditori: oggi ti daremo tre consigli indispensabili per prepararteli a casa, per la gioia dei tuoi commensali!

1) Acquista ricci di mare freschissimi.

Non ci sono se e non ci sono ma: gli spaghetti ai ricci di mare vanno fatti con i ricci freschi, appena pescati!

In commercio si può trovare la loro polpa in scatola, in barattolo o surgelata, a volte anche molto buona, ma che non ha nulla a che vedere con quella fresca.

Se hai la fortuna di trovarti in un posto dove nei mercati del pesce c’è la possibilità di trovare ricci appena pescati, non esitare: li riconoscerai perché hanno gli aculei belli dritti (quando stanno morendo li abbassano) ed il foro al centro (la cosiddetta “bocca”) ben chiuso.

spaghetti ai ricci di mare consigli

2) Aprili con molta cautela.

Aprire i ricci non è difficile, ma è un’operazione che va fatta con attenzione per due motivi:

  • Per evitare di farsi male
  • Per evitare di danneggiare il riccio

Se non possiedi l’apposito utensile (il  “taglia ricci”), ti basterà procurarti una grossa forbice appuntita e ben affilata, con cui dovrai tagliare in orizzontale la parte superiore del guscio del riccio.

A quel punto troverai dentro il suo tesoro, ossia le uova, di un arancione acceso, disposte a stella, che dovrai rimuovere con un cucchiaino.

L’ingrediente principe della nostra pasta ai ricci di mare sono proprio loro, che ti consigliamo di utilizzare subito, per poterle gustare freschissime (la polpa del riccio può essere conservata massimo un giorno in frigorifero).

3) Parola d’ordine: semplicità.

La pasta ai ricci di mare buona deve sapere di ricci e basta, senza distrarre il palato con ingredienti inutili: ti basterà mettere a soffriggere un po’ di olio Evo ed uno spicchio d’aglio (privato dell’anima), ai quali volendo potrai aggiungere al massimo qualche pomodorino.

Una volta pronto il soffritto, aggiungi la pasta molto al dente insieme ad un po’ d’acqua di cottura, mescolando per circa 1 minuto, dopo di che spegni il fuoco ed aggiungi la polpa dei ricci, amalgamando bene.

A questo punto non ci resta che augurarti buon lavoro e, soprattutto, buon appetito…

Le Specialità: il mare in tavola, nel cuore di Milano!

spaghetti ai ricci di mare milano

Per noi la cucina è una vera passione fin dal 1977, anno in cui abbiamo aperto il nostro locale in Via Pietro Calvi 29, non lontano dal Duomo di Milano. Da sempre il nostro impegno principale è quello di offrire ai clienti una cucina genuina, basta sulla tradizione, fatta con materie prime freschissime, di alta qualità.

Nella sezione pesce del nostro menu troverai tutti i grandi classici della cucina nostrana, piatti preparati con specialità italiane ed estere, oltre ad una davvero ampia selezione di crudi, fra cui scampi, gamberi rossi, carpaccio di tonno e branzino, tartare di tonno, ostriche, tartufi di mare e, naturalmente, gli immancabili ricci.

Se sei in cerca di pesce di alta qualità, servito con professionalità in un ambiente accogliente e riservato, dove si respira aria di casa, e dove professionalità e cortesia sono al primo posto, non esitare a prenotare un tavolo: siamo aperti tutti i giorni, tutto l’anno, a pranzo e a cena!

Pin It on Pinterest