Molte sono le persone che durante il corso della propria vita sviluppano un’intolleranza al pomodoro, ed altrettante sono quelle che semplicemente non lo amano, ma non per questo devono rinunciare a mangiare la pizza, di cui esistono decine di squisite versioni “in bianco”. Oggi ci limiteremo a darvi tre ricette di pizza senza pomodoro, lasciando a voi il piacere di sperimentarne altre!

1) Focaccia: un grande classico che sta bene con tutto!

La focaccia, fra le pizze senza pomodoro è un grande classico, ideale per aperitivi, merende, da mangiare così com’è o da farcire come più si desidera, rendendola ancora più golosa.

Prepararla non è affatto difficile, a patto di seguire alcuni piccoli accorgimenti:

  • Versate in una ciotola 400 ml di acqua tiepida.
  • Sbriciolatevi 25 gr di lievito fresco e cominciate ad incorporare 500 gr di farina.
  • Aggiungete 50 gr circa di olio di oliva e, quando il composto comincia a prendere corpo, passatelo su una spianatoia ed impastatelo energicamente per circa 10 minuti, dopo aver aggiunto un pizzico di sale.
  • Mettete l’impasto in una ciotola e lasciatelo a lievitare per circa 3 ore.
  • Ungete una teglia con olio d’oliva e metteteci l’impasto, allargandolo con la punta delle dita.
  • Cospargete la superficie della pizza con un po’ di sale grosso, alcune foglie di rosmarino ed un filo di olio d’oliva.
  • Mettete in forno preriscaldato a 220°, aspettate circa 20 minuti, ed il gioco è fatto!

Una volta cotta, potrete servire la vostra pizza senza pomodoro calda, ma ricordatevi che è buonissima anche fredda: potrete usarla così com’è, al posto del pane, oppure dare libero sfogo alla vostra fantasia e farcirla come più preferite!

2) Focaccia di Recco: una golosa specialità!

Chi ha origini liguri conosce molto bene questo speciale tipo di pizza dall’origine molto antica, composta da due sottilissimi strati di pasta non lievitata farciti con formaggio fresco.

Se volete cimentarvi in questa bontà, fate in questo modo:

  • Lavorate insieme 500 gr di farina di grano tenero insieme a 400 ml circa di acqua.
  • Aggiungete un cucchiaio di olio di oliva ed impastate il tutto energicamente.
  • Quando avrà raggiunto una consistenza omogenea, lasciatelo riposare per circa mezz’ora.
  • A questo punto suddiviedetelo in piccole parti e cominciate a tirarle col mattarello per poi finire di allargarle con le mani, fino ad ottenere una sfoglia sottilissima.
  • Mettete la sfoglia su una teglia unta d’olio e cospargetela di pezzettini di stracchino o crescenza.
  • Ricopritela con un’altra sfoglia e sigillate bene i bordi con le dita.
  • Condite la focaccia con un filo d’olio ed un pizzico di sale ed infornatela a 220° per poco meno di 10 minuti.
  • Quando sulla superficie si cominceranno a formare bolle marroncine, la pizza sarà pronta.

A questo punto non vi resterà che servire caldissima questa specialità, che definire semplicemente pizza senza pomodoro ci sembra un po’ riduttivo.

pizza senza pomodoro ricette

3) Pizza vegetariana: l’orto sulla tavola!

Cosa c’è di meglio di un’ootima pizza condita con ortaggi freschi di stagione? Oggi la prepareremo con melanzane, peperoni e patate, ma nessuno vi impedisce di utilizzare le verdure che più preferite:

  • Preparate la pasta per la pizza seguendo lo stesso procedimento che vi abbiamo illustrato per la focaccia.
  • Lavate 200 gr di peperoni e tagliateli a rondelle, dopo averli privati dei filamenti interni.
  • Lavate 300 gr di melanzane e tagliatele a fettine sottili, dividendole poi a metà.
  • Sbucciate 250 gr di patate e tagliate anch’esse a fettine sottili.
  • Fate soffriggere in padella con un po’ di olio evo uno spicchio d’aglio ed unite le patate facendole saltare per qualche minuto.
  • Unite le altre verdure, aggiungete un pizzico di sale e cuocete a fuoco vivo per circa 5 minuti.
  • Stendete l’impasto per la pizza su una teglia unta d’olio e distribuitevi sopra le verdure.
  • Cuocete in forno già caldo a 220° per 10 minuti, poi ditribuitevi sopra abbondante mozzarella che avrete spezzettato con le mani.
  • Dopo circa 5 minuti la mozzarella si sarà perfettamente squagliata e la vostra pizza sarà pronta per essere servita.

Che ne pensate? Siamo riusciti a convincervi che la pizza senza pomodoro non è poi così noiosa come credono in molti? A questo punto non vi resta che cimentarvi ai fornelli o, meglio, al forno…

Le Specialità: 60 pizze diverse, nel cuore di Milano!

pizza senza pomodoro le specialita

E’ dal 1977 che il nostro ristorante-pizzeria in Via Pietro Calvi 29  si è guadagnato la fiducia di una clientela che mette qualità, varietà ed accoglienza al primo posto.

Da 40 anni sforniamo pizze per tutti i gusti e le esigenze (siamo famosi a Milano per le nostre pizze senza glutine, indistinguibili dalle altre) tutte preparate con farine italiane di prima qualità e condite con primizie di stagione.

Il nostro forno a legna produce ogni giorno:

  • 39 tipi di pizze rosse diverse
  • 21 di pizze bianche

In tutto sono 60, dalle più classiche alle più fantasiose, comprese le nostre “speciali”, preparate con gli ingredienti più vari, abbinati in maniera innovativa, per renderle ancora più gustose.

Da sempre collaboriamo con l’Associazione Italiana Celiachia, e siamo orgogliosi di poter affermare che riusciremo a venire incontro alla richieste di tutti i nostri clienti intolleranti al glutine, che potranno ordinare tutte le nostre pizze in versione per celiaci.

Cosa aspettate a venirci a trovare? Siamo aperti tutti i giorni, tutto l’anno, a pranzo e a cena!

Pin It on Pinterest