Seleziona una pagina

Della chiesa simbolo di Milano, conosciuta in tutto il mondo, di cose se ne potrebbero dire a centinaia: durante la sua lunghissima storia il Duomo ne ha passate davvero tante, ma noi oggi ci limiteremo a svelarti 3 curiosità, tanto per cominciare…

1) Storia di un cantiere infinito.

La prima pietra del Duomo di Milano fu posta nel 1386, con la benedizione di Gian Galeazzo Visconti, signore della città, che desiderava un’immensa cattedrale. Per costruirla venne utilizzato marmo bianco proveniente dalle cave di Candoglia, sul Lago Maggiore,  trasportato attraverso speciali canali che vennero scavati apposta (gli attuali Navigli ne sono tuttora testimonianza).

L’altare maggiore della cattedrale venne consacrato da papa Martino V nel 1418, e l’intera chiesa fu benedetta da San Carlo Borromeo nel 1577, ma la storia della sua costruzione non finisce affatto qui: i lavori non erano finiti, ed il Duomo rimase incompleto per secoli.

Pensa che le ultime guglie furono terminate a metà ’700 e solo nel 1813 la costruzione poté definirsi pressoché completa, anche se la posa dell’ultima porta risale addirittura al 1965…

2) Parliamo di numeri.

Durante i secoli al Duomo lavorarono migliaia di persone, impossibili da contare (pensa che solo di architetti, durante la sua storia, la cattedrale ne ha visti avvicendarsi circa 80).

Tra pause e ripartenze, il cantiere rimase attivo per circa 500 anni: il risultato finale è quella che è considerata la quinta chiesa cristiana più grande del mondo, larga 96 metri, lunga 158 ed alta 108 metri circa, per un totale di 11.700 metri quadrati.

Un’ultima curiosità: pare ci siano più statue sulla facciata del Duomo che in qualsiasi altro edificio del mondo. Nell’intera struttura si possono contare 3.440 statue, 135 gargoyle e 700 raffigurazioni di vario genere.

duomo di milano curiosita

3) La Madonnina.

Da che mondo è mondo è il simbolo non solo del Duomo, ma di tutta Milano: è la statua dorata della Vergine che da tantissimo tempo (ma non da sempre) svetta sulla guglia più alta della cattedrale.

La sua storia inizia nel 1765, quando l’architetto Croce propose di posizionare sulla guglia più alta una statua della Madonna portata in cielo dagli angeli. L’incarico fu affidato nel 1769 all’architetto Perego, che presentò diverse versioni, fra cui quella poi realizzata.

Venne realizzato un modello in legno, sul quale vennero battute delle lastre di rame che vennero dotate di una struttura di sostegno interna e poi ricoperte con fogli di oro zecchino.

La statua venne collocata sulla guglia nel 1774, e da lì non fu più rimossa, anche se durante il secondo conflitto mondiale  venne ricoperta con un panno grigio-verde, in quanto facile bersaglio di eventuali bombardamenti.

Ovviamente la lunga storia del Duomo di Milano non finisce qui: noi ci siamo limitati a darti qualche spunto, ora sta a te proseguire nel percorso di scoperta di questo magnifico capolavoro…

Le Specialità: tradizione e qualità nel cuore di Milano.

duomo di milano storia curiosita

La storia del nostro locale in Via Pietro Calvi 29, non lontano dal Duomo, è iniziata più di 40 anni fa, ma la voglia di cucinare, ospitare e servire pietanze genuine, frutto di un’attenta selezione delle materie prime, è sempre la stessa.

L’offerta food è straordinariamente ampia: nel menu troverai pietanze di terra, di mare ed una selezione di più di 50 pizze diverse. Tutti i piatti (comprese le pizze) possono essere ordinati anche in versione senza glutine: collaboriamo da anni con AIC, l’Associazione Italiana Celiachia, per offrire ai nostri clienti celiaci la possibilità di mangiare quello che preferiscono in tutta sicurezza.

Cosa aspetti a venirci a trovare? Siamo aperti tutto l’anno, tutti i giorni, a pranzo e a cena, pronti a soddisfare ogni tua richiesta!

 

Pin It on Pinterest